Caschi per moto, come indovinare il miglior rapporto qualità/prezzo

Quando si acquista qualcosa si vuole sempre di più spendendo di meno e caschi per moto non fanno eccezione. Si va a caccia del modello di grido a buon mercato, ammesso che esista, finendo nella rete di chi usa il prezzo come uno specchietto per allodole per rifilare prodotti mediocri spacciandoli per i migliori su piazza. Ma come si fa a indovinare il miglior rapporto qualità/prezzo nell’acquisto di un casco? Attendendoci, innanzitutto, a rapporti realistici, dove il prezzo per economico che sia possa effettivamente rispondere a caratteristiche oggettive di qualità riscontrabili. E’ ovvio che comprare un casco per 30 euro, dato per scontato che si possa trovare, ma forse sì, non equivarrà ad avere un prodotto certificato, sicuro e di buona qualità. E allora?

Non è detto che per acquistare un buon casco si debba sborsare una fortuna, ma l’attenzione è la regola per non cascare in tranelli di business poco affidabili. Se non si ha modo di informarsi presso un rivenditore specializzato, che può essere più obiettivo a riguardo, c’è sempre la possibilità di chiedere in giro, magari proprio ai motociclisti più navigati che si sono fatti una cultura in materia e, se proprio non è possibile, c’è sempre la rete a fornirci info a riguardo, sebbene da filtrare col contagocce. Tornando al rapporto qualità-prezzo vale la regola che un prezzo troppo basso  non garantisce standard di qualità, ma questo in generale, a maggior ragione per un casco che è chiamato a salvaguardare chi guida la moto. Dal momento che parliamo di un prodotto che non si compra come il pane, ma si presuppone debba servire per qualche anno, il consiglio è di non risparmiare troppo sull’acquisto e concentrarsi di più su altri fattori, quali la robustezza, la struttura, gli accessori e il grado di sicurezza.

Se il budget è limitato si può sempre ‘pescare’ fra i caschi di qualità accettabile a buon prezzo, tipo gli Agv. I modelli integrali di questo brand si trovano in vendita sullo store ufficiale della casa produttrice con prezzi già scontati a partire da 150 euro in su. Nelle moto ad alte velocità il casco deve avere caratteristiche di leggerezza e robustezza, l’ideale sarebbe un modello in carbonio, ma dato che questi modelli hanno costi proibitivi si può ripiegare su caschi in fibra a costi decisamente più contenuti.